Seconda prova TFA SOSTEGNO e metodo di studio

PERCHE' UNA MAPPA?

Per superare la seconda prova del TFA SOSTEGNO occorre prima di tutto: studiare!

Prima di darti alcune dritte, ci tenevo a “fare una premessa”: quanto ti illustrerò è una mia idea ed è stata la modalità di lavoro che ho tuilizzato sia per la preparazione del concorso sia per superare la seconda prova del TFA sostegno, per cui ti metto a disposizione una mia modalità di studio che spero possa esserti di aiuto.

COME ORGANIZZARE LA RISPOSTA?

Il primo passo, per poter rispondere alla domanda o alle domande per la seconda prova è studiare, (indispensabile possedere delle consocenze), ma ciò non basta, perchè il secondo passo, ancor più complesso del primo, è riuscire ad integrare in modo armonico e con senso critico tutto il sapere e le conoscenze sull’argomento in sette righe, forse dieci!

L’idea di inserire una mappa è per darti un’idea di come strutturare una risposta in modo completo e con metodo. Il giorno della prova, inoltre, l’ansia potrebbe giocare brutti scherzi, quindi, consiglio questo metodo di studio sia per fronteggiare l’ansia da prestazione sia perchè mi sembra una modalità funzionale e utile per non tralasciare punti importanti e da inserire necessariamente nella risposta.

Come esercitarsi?

  1. Ricerca delle tracce del TFA degli anni precedenti e scegli alcune tracce per esercitarti a strutturare nel modo corretto una risposta
  2. prendi un foglio e una penna
  3. dividi il foglio in quattro sezioni (vedi mappa all’inzio dell’articolo), in ogni sezione annota tutto ciò che ricordi sull’argomento come segue: in due righe rispondi in modo chiaro e breve alla domanda;  riferimenti legislativi; metodologie e strategie didattiche; studiosi di riferimento (psicologi e pedagogisti)

cosa fare il giorno della prova?

Niente panico!

Il giorno dell’esame utilizza questa modalità di lavoro con la quale avrai familiarizzato e vedrai che alla fine riuscirai a formulare una risposta.

ESEMPIO

Se sei alla ricerca di materiali didattici gratuiti ACCEDI alle

Se sei alla ricerca di  strumenti compensativi  ACCEDI

Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla Newsletter

    Ti è piaciuto l'articolo?

    Condividilo!

    Clicca Mi piace!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    WhatsApp chat